TORINO FOOD

venerdì 10 dicembre 2010

TORTA DEI SETTE VASETTI ALLO YOGURT





Gabriele non va matto per le torte casalinghe.  O meglio, non va matto per le torte casalinghe "panose", preferendo torte con panna, bignè, tiramisù e compagnia bella: becco fino, il mio pargoletto.
Ma tempo fa, in un centro fisioterapico in quel di Bosisio Parini, "La nostra famiglia", una mamma gli offre una fetta di torta: una solita torta casalinga, semplice, ordinaria, senza nemmeno un po' di farcitura o qualche goccia di cioccolato. 
Mi aspetto la solita faccia schifata, mi aspetto il solito rifiuto, già mi preparo a consolare con qualche frase cortese la malcapitata mamma che invece, di colpo,  sento esclamare dal pargolo "ma è' buonissima!".
E non solo: se la mangia pure tutta, con gran gusto!
Esterrefatta, chiedo la ricetta alla mamma, e scopro che altro non è che la famosissima torta dei sette vasetti. Che io, giudicandola troppo semplice, non gli avevo mai fatto.
Ma da oggi, torta ai sette vasetti a go-go: buona, semplice e soprattutto ..velocissima: potrete anche mettere tutto nel mixer e frullare tutto: non cambierà nulla, e in pochi minuti avrete una torta morbida e squisita.
Ecco la ricetta.

TORTA DEI SETTE VASETTI allo yogurt

Ingredienti:

3 vasetti di farina 00 (o due di farina e uno di amido di mais o fecola di patate)
1 vasetto olio di arachide o girasole
2 vasetti di zucchero (io due e mezzo)
1 vasetto di yogurt  a piacere
3 uova
1 bustina di lievito
un pizzico di sale
buccia grattugiata di un limone
1 cucchiaino estratto di vaniglia
(io ho messo anche una grossa noce di burro sciolto)

ESECUZIONE:

Prendere un vasetto di yogurt (io  al limone), svuotarne il contenuto, lavarlo, asciugarlo e usarlo come misurino.
Se usate un robot con le lame, mettere lo yogurt insieme allo zucchero e alle uova nel boccale del mixer, e azionare l'apparecchio fino ad amalgamare bene gli ingredienti. Aggiungere poi  la farina setacciata, il lievito, il sale, la buccia di limone e azionare nuovamente l'apparecchio fino a avere un composto cremoso. Aggiungere infine  l'olio, lentamente, sempre facendo girare l'apparecchio, fino a che il tutto sia ben amalgamato.
Se intendete procedere a mano, mescolare bene (non occorre montare) lo yogurt con le uova e lo zucchero, poi aggiungere la farina setacciata, il lievito, il sale, il limone ed infine l'olio, mescolando fino ad avere un composto cremoso.
Mettere il composto in una teglia imburrata di circa 22/24 cm di diamentro e e infornare a 180° per 30/35 minuti circa (se dopo 30 diventa troppo scura in superficie, coprire con un foglio di alluminio).
Sfornare ed effettuare il "test-pargolo"....in fondo, è per loro che cuciniamo, no?;-)


Nota: si può sostituire uno dei tre vasetti di farina con farina di mandorle,  oppure inserire gocce di cioccolato, sostituire lo yogurt con panna.


1 commento:

  1. La torta dei vasetti è in effetti una torta semplice, conosciuta ma se piace a Gabry è sicuramente la sola torta da preparare per il tuo amor!! :0)

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.