TORINO FOOD

sabato 5 febbraio 2011

LA CARBONARA: un altro classico


"...La carbonara, forse, non li avrebbe delusi. Perchè è il nostro condimento che più si avvicina al gusto statunitense. E' composto di bacon soffritto e di uova strapazzate. Dove li trovate due cibi più genuinamente americani di questi? Naturalmente pensai di non fermarmi lì. Avrei aggiunto della panna, che gli americani ficcano ovunque e, in ultimo, un po' di alcool, che dopo tutto oggi ha finalmente una voce a sè nei nuovi moduli americani per l'analisi del sangue.
La pasta, infine, che cos'è se non grano lavorato? E i toast americani non lo sono altrettanto? (...)
I cuochi intanto avevano tagliato a dadini quattro chili di bacon. Trecentocinquanta uova, di cui cento con solo tuorlo, erano state sbattute ed aspettavano frementi di potersi unire al bacon soffritto, per poi mescolarsi sui trenta chili di spaghetti, sui quali sarebbero stati dispersi cinque chili di parmigiano grattugiato, due chili di panna e dieci bicchierini di cognac (...)"
Le dosi dell'indimenticato Ugo Tognazzi, nel suo libro "l'Abbuffone", dove ci presenta alcuni piatti da lui preparati, e tra cui questa carbonara rivisitata all'americana, si riferiscono a trecentocinquanta persone, tante quante gli ospiti di un famoso albergo di New York nel quale gli fu chiesto di esibirsi nella preparazione di un tipico piatto italiano, essendo notissima la sua fama, oltre che di attore superlativo, anche di cuoco eccellente.
Le dosi che invece vi dò io sono per quattro persone, e la carbonara è quella classica, all'italiana, senza modificazioni all'americana.

SPAGHETTI ALLA CARBONARA CLASSICI

Ingredienti:
280 gr. spaghetti almeno n. 5 (ottimi anche quelli all'uovo alla chitarra della Barilla o Garofalo)
150 gr di pancetta affumicata a dadini
2 uova intere e due tuorli
50 gr burro
100 gr parmigiano reggiano grattugiato
70 gr pecorino romano grattugiato
pepe e sale qb
un filo di olio di oliva extra vergine di oliva

Esecuzione:
fare dorare la pancetta per qualche minuto in un filo di olio a fuoco lento . Nel frattempo sbattere solo leggermente le uova con un pizzico di sale ed i formaggi grattugiati. Cuocere la pasta; nel frattempo far dorare il burro in una padella e, quando la pasta sarà al dente, scolarla e rovesciarla nella padella dove sta ancora soffriggendo lil burro, unendo nel frattempo anche la pancetta rosolata con il relativo olio. Fare saltare per un paio di minuti, e, fuori dal fuoco, aggiungere la miscela di uova e formaggi, sempre girando vigorosamente e velocemente perchè l'uovo non si rapprenda troppo. Aggiustare con pepe e servire caldo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.