TORINO FOOD

giovedì 22 marzo 2012

TORTINO DI ZUCCHINI O...ZUCCHINI BITES dell'ARABA FELICE





Questa ricetta è ..."liberamente ispirata", se non volgarmente scopiazzata, dagli zucchini bites dell'Araba Felice. Sin da quando li ho visti, infatti, mi hanno incuriosita, e aspettavo solo l'occasione per farli.


Occasione che mi si è presentata stamattina, mentre portavo Gabriele a scuola, ore 7,20 a.m.(sigh). Certo, non è che io il mattino alle 7,20 studi già il modo di propinare gli zucchini al pargolo refrattario, ma il fatto è che Gabriele va a scuola vicino al mercato di Porta Palazzo, dove ho visto dei magnifici zucchini, e subito ho pensato all'Araba Felice e ai suoi zucchini bites.


Per chi, ahimè, non conosce Torino, preciso che Porta Palazzo, detta anche Porta Pila dai vecchi torinesi (quindi non io: non sono nè torinese doc ma solo di nascita e solamente piemontese per metà -nè tantomeno...VECCHIA, ARGHH), è un mercato, anzi, NON è un mercato, è IL mercato, un'area immensa, coperta e non, destinata alla vendita di ogni genere di prodotto immaginabile, alimentare e non, dove centinaia di bancarelle stanno una attaccata all'altra con ogni sorta di ben di Dio, in un tripudio di colori e di prodotti. A Porta Palazzo c'è TUTTO, sempre, ci trovi i contadini con i prodotti del loro orto e le loro uova (mah....), trovi i prodotti di serra che ti assicurano le fragole a dicembre e funghi a febbraio, verdura e frutta fresche tutto l'anno, ci trovi la mamma che vuol rispamiare così come il ladro, lo scippatore e magari pure l'assassino, in un amalgama di cose, persone, animali, carnepesceverduravestitiuovafiori, che a volte che penso che il mercato presso il Tempio, dove Gesù giustamente tanto si arrabbiò, doveva essere qualcosa di simile! Con la differenza che questo è proprio un mercato,a tale funzione destinato, mentre l'altro avrebbe dovuto essere un Tempio (che strani paragoni mi frullano in mente, eh?)
Ad ogni modo, per farla breve, ho comprato degli zucchini. Ed erano talmente belli che mi sono lasciata prendere la mano..ne ho acquistati per un reggimento. E ora, chi li mangia? Io sì, ne mangio (...), ma non a chili,e Gabriele.....lasciamo perdere.Ma ecco che mi viene in soccorso lei.L'Araba, quella felice (;-)Con i suoi zucchini bites, che tanto mi avevano incuriosita alla loro pubblicazione.Guardo la ricetta. Accidenti, però, solo pochi zucchinetti per 5 uova, dico 5, e io e Gabri siamo solo due, mica possiamo ingollare cinque uova in due più tutto il resto!! E allora, che faccio? Dell'Araba prendo l'idea, ma non proprio tutta la ricetta paro paro: la modifico per le mie esigenze, che sono nell'ordine: 1) fare ingurgitare il più possibile di verdura a Gabriele per centimetro quadro di boccone di tortino 2) ridurre di molto i tempi di cottura, da 45 minuti a circa un quarto d'ora 3) mascherare il gusto della verdura per garantirmi il successo dell'impresa, che non è la sua corretta realizzazione ma bensì il suo ingurgitamento quasi integrale da parte dell'infante. E quindi ho agito così: ho diminuito le dosi di uovo e aumentato le dosi di zucchini. Ho poi cercato di avere un tortino sottile sottile, tipo frittatina, di modo che cuocesse abbastanza rapidamente ed ho aggiunto erbette varie (timo, origano, rosmarino) per fare in modo che il gusto dell'invisa verdura non fosse troppo riconoscibile al pargolo.E fai, e togli, e aggiungi, e modifica...che alla fine mi sono accorta praticamente di avere stravolto l'originaria ricetta ed avere fatto praticamente ....una specie di crepe al forno (grazie, lo so che ci va l'accento circonflesso sulla e, ma non ho voglia di cercarlo), chiamato da me impropriamente "tortino"!Insomma, degli originari zucchini bites, ho ricavato una sorta di mega crepe, di tortino di verdura al forno, niente a che vedere con una banale frittata (che tra l'altro non gradisco particolarmente). Ottimo, morbido, proprio come diceva l'Araba, senza nessuno gustaccio di uovo eccessivo.
E ...al destinatario principale di tanto lavoro, a Gabriele, è piaciuto, il tortino?
Reazione: "Non è buono, non è buonooo!! Perchè non mi hai fatto il tacchino??!!".
Invece è OTTIMO, non solo buono, giuro! Fidatevi..l'ho mangiato quasi tutto io (grrr!!)!!

P.S: la foto è si riferisce non allo sfortunato tortino, ma ai veri zucchini bites dell'araba, ricetta originale, che spesso rifaccio con mia grande gioia


TORTINO DI ZUCCHINI

per due persone:

2 uova "grandissime" o 3 medie
25 gr di farina
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
70 ml latte
mezzo spicchio di aglio
origano
1 grosso zucchino o due medie (circa 300 gr)
un cucchiaino di cipolla tritata
1 cucchiaino di erbette miste (origano, timo, maggiorana etc etc.)
sale q.b


ESECUZIONE:
Scaldare il forno a 180
Fate appassire l'aglio (intero, non tritato) nell'olio con l'origano e le erbe e unirvi gli zucchini tagliati a rondelle con il sale. Fate stufare per una decina di minuti, inizialmente con il coperchio, aggiungendo eventualmente un paio di cucchiai di acqua (io nel microonde, girando spesso, circa 6/7 minuti, i primi 3/4 minuti coperto, alla max potenza con 2 cucchiai di acqua, e avendo fatto prima stufare l'aglio con l'olio e l'origano alla max potenza per circa 45 secondi),
In una ciotola mettere le uova, la farina setacciata, il latte, la cipolla l'olio e un pizzico di sale .
Frullate con un frullatore ad immersione, poi aggiungete gli zucchini intiepiditi e frullate ancora per pochissimi secondi, 4 o 5, solo per dare una "tagliata" alle rondelle di zucchini senza però ridurle in purea.
Ricoprire con carta forno una teglia (io quadrata di 25 x 25 cm), imburrate la carta stessa e rovesciarvi il composto (risulterà alto circa 1 cm, 1 cm e mezzo). Infornate e cuocete per circa 15/18 minuti.
Servire tiepido



7 commenti:

  1. Il mio sospiro è perché finalmente si può cominciare a riguardare gli zucchini senza essere tacciati di blasfemia stagionale...ne ho una voglia infinita, specialmente di quelli chiari, croccanti e piccoli. Il tortino è una serenata al mio desiderio di questa stupenda verdura. Bravissima, Pat

    RispondiElimina
  2. Ciao Cinzia! come stai? vedo che sei sempre attiva in qualche ricetta o.. stravolgimento di ricetta! brava, sei sempre in cerca di un modo per alimentare il tuo Gabri in modo sano, in più per me è sempre uno spasso e piacere immenso leggerti. "perchè non mi hai fatto il tacchino?"...ahahahah :-D TIPICO DEI BIMBI! diretti e sinceri fino al midollo! Che bello il mercato come l'hai descritto tu, già me lo immagino.. adoro andar per mercati e mercatini, anche se la borsa me la tengo sempre molto ben stretta, non si sa mai! mi ispira molto la tua versione del tortino dell'Araba, mi sa che è ottimo anche freddo!

    RispondiElimina
  3. buonobuonobuonobuonobuono!!!
    ps: questo we vai a finale? :-)))

    RispondiElimina
  4. Non so se devo preoccuparmi di piu' che a vedere zucchini mi pensi, o che la cosa mi sembri assolutamente normale :-)))
    Grazie della sana risata oggi che mi e' spuntata la febbre a 38...ed un bacione a Gabriele!!!

    RispondiElimina
  5. :-)) ahahah, Gabriele non ha proprio voluto saperne di ingollare zucchini, eh? Ma tu sei stata lo stesso bravissima nel modificare il tutto nel tentativo di mascherare la verdura, indi per cui...visto che adoro le zucchine (ricordi la nostra diatriba? :D ) domani questa ricetta sarà il mio secondo piatto! Smack!

    RispondiElimina
  6. sta per iniziare la stagione delle zucchine, qui.... e vai di tortini! mamma che buono, sia freddo sia caldo...!

    RispondiElimina
  7. Oh Signur! Dovresti scrivere un libro, ogni volta che vengo a leggere i tuoi post mi sganascio dalle risate :-) Buono buono questo tortino all'Araba! Baci

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.