TORINO FOOD

lunedì 17 settembre 2012

TORTA MORBIDA DI PESCHE E MELE




Post velocissimo per torta semplicissima! E squisita!

Sì, questa è proprio una di quelle torte per me!
Una di quelle che piacciono a me. Tortone da forno, da casa, umide, fragranti....casalinghe. Niente prelibatezze da chef, questa volta, nessuna allettante ganache, nessuna farcia con spezie varie, zenzeri, fave tonka, zucchero invertito  o altro. Solo una normale, semplice tortona da colazione o "da inzuppo", come si dice ora (e ogni volta che dico questa frase, da inzuppo, mi sganascio dalle risate, chissà perchè..."da inzuppo"...mi fa ridere!) Certo, casalinga, ma con metodo! Montata di burro tipo plum cake, uova pian pianino, fruste elettriche..insomma, torta da massaia bolognese, sì (no, non sono bolognese, e nemmeno massaia -con tutto il rispetto nonchè invidia- ma "massaia bolognese" è una classico!) , sì, ma con una sua dignità!
E soprattutto, buonissima.
Morbida, rassicurante, soffice...che dire d'altro? Nonostante l'aspetto da sempliciotta, è buonissima. Da fare!

ps..il post è un po' misero, lo so....prometto che il prox post sarà da Nobel, parola! :-)
Intanto, beccatevi la torta, ne vale la pena veramente!




TORTA MORBIDA DI PESCHE E MELE


Ingredienti:
250 gr farina 00
150 gr zucchero, di cui 30 di canna
125 gr burro
2 uova 
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
2 grosse pesche molto mature
1 mela a pezzetti
la buccia di un limone
il succo di mezzo limone
mezzo bicchiere di latte per ammorbidire

Procedimento:
Montare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, con le fruste elettriche. Aggiungere poi un uovo alla volta, non aggiungendo il secondo finchè il primo non si è perfettamente amalgamato.  Aggiungere in due o tre riprese la farina, il sale, il latte per ammorbidire (potrebbe bastare anche un po' meno di mezzo bicchiere).  Mettere il lievito. Sbucciare le pesche e tagliarle a pezzi. Metterle nell'impasto e mescolare con un cucchiaio, cercando di schiacciarle contro la parete del recipiente quasi fino ad avere una purea. Aggiungere la buccia di limone, il succo del mezzo limone e le mele a pezzetti.  Foderare uno stampo da 24 cm di diametro, foderare con carta forno e infornare a 180 gradi per venti minuti.

8 commenti:

  1. COme bolognese mi sento chiamata in causa, anche se come massaia..vabbè! anche io adoro queste torte, dal momento in cui le prepari, al momento in cui le cuoci quando senti il delizioso profumino proveniente dal forno e ovviamente quanto le gusti, per me con un bel tè verde! le preferisco di gran lunga alle torte di alta pasticceria.. insomma datemi una torta di mele, una ciambella, un plum cake e sono una donna felice!!! sarebbe bello fare una merenda e due chiacchere insieme, eh? magari un giorno!!
    bacioni, Francy
    ps.: a quando la ricetta del bonet di pere che ho visto su FB? :-)

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono le torte casalinghe, umide e senza troppi fronzoli...quanto all'inzuppo passo perchè non inzuppo nulla :-)
    Questa sembra proprio buona!

    RispondiElimina
  3. Ciao Cinzia! Buonissima questa torta, morbida e umida, da provare assolutamente! Brava, un bacio grande e complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia :) ho fatto i tuoi blondies al cioccolato bianco, se ti va passa da me! Ti ringrazio infinitamente per l'ispirazione e per aver condiviso una ricetta così buona (come del resto tutte quelle che fai!) Un abbraccio e buona giornata! :)

      Elimina
  4. questa è anche la torta per me :-)
    un bacio!

    RispondiElimina
  5. Ho preparato pochi giorni fa una torta alle mele morbida morbida, ma perchè non unire le pesche? Cara Cinzia, provo la tua ricetta, ho tutti gli ingredienti! Un abbraccio enorme!

    RispondiElimina
  6. Per me è questa la tipica torta della suocera, la mia ne fa una simile, variando la frutta a seconda delle stagioni e mi piace molto, non solo per colazione, anche come fine pasto!

    RispondiElimina
  7. Anch'io amo questo tipo di torte!!!
    I ghirigori e le costruzioni architettoniche non sono per me...
    Bravissima,un abbraccio.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.