Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

TORTA MIMOSA AL LIMONE

Ci sono tre cose che detesto cordialmente in pasticceria: il pan di Spagna, la crema pasticciera e la pasta choux. Il pan di Spagna perchè comunque lo fai, si porta dietro quel non so che di segatura che ti impantana la bocca, la pasta choux perchè anche quella, comunque la fai, si porta dietro quel fastidiosissino retrogusto di uovo, e la crema pasticciera per lo stesso motivo.
Bene, oggi ho fatto un dolce che racchiude in sé ben due di queste preparazioni, ovvero pan di Spagna e crema pasticciera: la torta Mimosa. E se ci aggiungete che oltretutto la torta Mimosa è abbinata a una delle “feste” che più mi fa venire l’orticaria, ossia la festa della donna, forse vi starete chiedendo in quale strano stato di contorcimento mentale siano i miei pochi neuroni.
Ebbene, in realtà la cosa ha un senso: andata a una festa di compleanno di un'amica, a un certo momento arriva la solita vicina con un fac-simile di torta mimosa; dire fac.simile è in realtà un gentile eufemismo, in quanto alla di…

Ultimi post

BUGIE, CHIACCHIERE, FRAPPOLE, CROSTOLI: LA MIA RICETTA

BABKA ...O KRANTZ CHOCOLATE CAKE

TARTE ROBUCHON

PARIS-BREST DI PHILIPPE CONTICINI: IN ASSOLUTO IL PIU' BUONO DEL MONDO

PAN D'ARANCIO

UNA MOLE DI PANETTONI 2018: I VINCITORI DELLA SETTIMA EDIZIONE

I BLOG CHE SEGUO