TORINO FOOD

mercoledì 19 agosto 2015

PEPERONATA CON PATATE in sughetto cremoso




Questa non è la classica peperonata.
Diciamo che è una versione familiare e di ispirazione sicula della classica peperonata che, per tenere fede al suo nome, dovrebbe essere fatta coi peperoni. Ed in effetti anche in questa versione sono presenti i peperoni. O meglio, sono "anche" presenti.
Eh, sì, perchè il bello, ma soprattutto il buono di questa peperonata, non sono solo i peperoni, ma le patate. Morbide, cremose, confortevoli patate. Cotte a grossi tocchi fino a che, la maggior parte, sono quasi disfatte, ridotte a crema che, mescolandosi con la salsa di pomodoro, avvolge teneramente i peperoni rendendoli morbidi e succosi. 
Certo, ha ben poco a vedere con la classica idea di peperonata, che nella nostra mente, o almeno nella mia, prevede una bella spadellata di peperoni & peperoni fatti cuocere da soli e poi serviti, nella versione più classica ed essenziale. Mentre invece qui è tutta un'altra storia, un'altra sinfonia, data dal sughetto meraviglioso che  potrebbe veramente costituire un piatto a sé - ottimo magari per condire  un piatto di pasta o spalmato su una fragrante fetta di pane casereccio grigliato -considerato che la lunga cottura e l'aggiunta di acqua hanno trasferito i gusti e sapori dei due ortaggi nella saporita salsina. Ecco, questa è la mia peperonata, quella che ho mangiato fin da piccola e che per me rimane l'unica e sola. 
Che poi non sia la classica peperonata...beh, che importanza ha? Di peperonate classiche è pieno dil mondo! E il web. 
Quindi, provate questa versione, e vedrete che per voi sarà come un'amico: non la lascerete più!

                              



PEPERONATA CON PATATE 

in  sughetto cremoso


Ingredienti per quattro persone

Due patate grosse (circa 500 gr)
due peperoni grossi (uno rosso e uno giallo)
mezzo bicchiere  di passata di pomodoro (in mancanza, anche un cucchiaio di concentrato di pomodoro sciolto in un mestolino di acqua) oppure tre pomodori ramati medi 
uno spicchio di aglio
mezza cipolla 
olio extravergine di oliva
qualche foglia di basilico
qualche rametto di rosmarino e timo fresco; origano secco
sale q.b. (un cucchiaino colmo circa)


Preparazione

Fate rosolare la cipolla tagliata a rondelle insieme allo spicchio d'aglio schiacciato in quattro cucchiai di olio extravergine di oliva insieme alle erbe.
Aggiungete le patate a tocchi non troppo piccoli, i pomodori ( che avrete pelato, se volet, e tagliato a pezzi) oppure la passata,  salate, aggiungete un mestolino di acqua calda e lasciate cuocere coperto per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo, se occorre altra acqua calda. Unite quindi i peperoni tagliati a pezzi, aggiungete un mestolino di acqua calda e coprite di nuovo per circa 15 minuti, poi scoprite, aggiungendo altra acqua calda se necessario, e fate restringere e insaporire fino alla consistenza desiderata: le patate, la maggior parte, dovranno essere disfatte, per formare insieme al pomodoro una sorta di crema. Fate andare finche il tutto non è ben cotto e le patata disfatte, poi spegnete, regolate di sale  e servite tiepido guarnito con qualche fogliolina di basilico e aggiungendo ancora un po' di origano.
Il buono di questa peperonata con patate, sono le patate disfatte che, col pomodoro o la passata, formano una morbida e gustosa crema al gusto di peperone.

Nota: lo scegliere peperoni sia rossi che gialli  non serve solo a dare una nota di colore, ma anche per dare maggiore sapore al piatto: i peperoni gialli infatti hanno un gusto più delicato, mentre quelli rossi, più deciso.



2 commenti:

  1. Mi piace, semplice e con sapori che si accompagnano benissimo l'uno all'altro. Provo :)
    Ciao Cinzia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Araba, ciao!! grazie del commento! è veramente buonissima, ma la cosa più buona di tutto è fare "scarpetta" nel sugo col pane: a me piace più di tutto il resto! Prova e poi mi dici!
      Ciao e grazie
      Cinzia

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.