MERINGATA AL CACAO CON CHANTILLY ALLA MENTA FRESCA, MASCARPONE E CONFETTURA






Credetemi.
Lasciatevelo dire da una che la meringa la odia cordialmente. Che odia quella secchezza, quel senso di asciutto che allappa la bocca, quella struttura che ricorda la segatura e quel sapore del tutto insignificante. 
Questa, è un'altra cosa. Davvero. 
Un normale guscio di meringa all'esterno, ma all'interno..una consistenza come di una nuvola, morbida, umida, saporita: davvero, l'altra faccia della meringa, quella buona. Al cacao, per giunta. 
E se poi aggiungete una vellutata chantilly al gusto di menta fresca e mascarpone, e qualche cucchiaiata di confettura a vostro piacere, beh, allora davvero avrete un dolce che è una vera festa per gli occhi e per il palato.
E con questa ricetta, partecipo anche al contest Zuegg "Un dolce per Knam".
Se vi piace, votate la mia ricetta, andando sul sito 
https://www.undolceperknamzuegg.it/index.aspx
E soprattutto, fatela, magari mettendo al posto della confettura del cioccolato fuso, del burro di arachidi o quello che preferite. 
E vedrete che la rifarete altre cento volte.


MERINGATA AL CACAO CON CHANTILLY ALLA MENTA FRESCA E MASCARPONE

INGREDIENTI (per due dischi da 25 cm di diametro da cotti - 15 da crudi)

150 gr albumi
300 zucchero
1 cucchiaio amido mais
5 gocce limone
1 cucchiaio e mezzo cacao amaro
un pizzico di sale

Per la chantilly al mascarpone al gusto di menta:
100 gr di mascarpone
600 gr di panna da montare al 35% di grassi
80 gr di zucchero
una ventina di foglie di menta

E inoltre:
confettura di frutti di bosco (o a piacere)
oppure cioccolato fuso

ESECUZIONE:

Per la meringa al cacao (da preparare il giorno precedente la preparazione):
Preriscaldate il forno a 180° C, statico.
Su una teglia da forno mettete un foglio di carta forno, e disegnate due cerchi di 15 cm di diametro, ben distanziati tra di loro (i due dischi di meringa si allargheranno di circa 10 cm l'uno in cottura). Girate poi il foglio, di modo che la grafite non venga poi in contatto con il composto
In una terrina montate gli albumi, a temperatura ambiente, fino a che non schiumano e cominciano a montare, e solo quando sono a più di metà aggiungete lo zucchero, in due o tre volte, e le gocce di limone.  Montate fino a che la meringa, sollevata con la frusta, non formi il classico "becco". A questo punto aggiungete l'amido di mais e il cacao setacciati assieme e montate ancora per qualche minuto. Con l'aiuto di un sac à poche o di un cucchiaio, mettete metà albumi su ognuno dei due cerchi disegnati, livellate leggermente con una spatola, anche i bordi, poi mettete in forno a 180° C e abbassate subito a 150° C per un'ora e 15 minuti (nota: se optate per una meringa non al cacao e volete che rimanga bianca, allora abbassate al temperatura del forno a 90_100° C al massimo e cuocete per due ore o due ore e mezza). Togliete i due dischi di meringa dal forno e lasciate raffreddare qualche ora, anche tutta la notte.
Per la crema alla menta (da iniziare la sera prima):
Prelevate 200 gr di panna dal totale, mettetela in un pentolino e unitevi le foglie di menta (o di basilico) lavate, asciugate e spezzettate con le dita, poi mettete a scaldare, senza arrivare a bollore. Togliete dal fuoco, fate raffreddare, coperto, poi mettete in frigo per tutta la notte.
Il giorno successivo, con un colino filtrate la panna per eliminare i pezzetti di foglie di mente, unite questa panna a quella rimanente e semiontatela con le fruste elettriche, unendo anche lo zucchero.
In un'ampia terrina, lavorate il mascarpone per renderlo cremoso, poi aggiungetevi delicatamente la panna.
Assemblaggio del dolce:
In un piatto da portate, mettete un disco di meringa al cacao, e spalmatelo con metà della crema alla menta. Aggiungete ampie cucchiaiate di confettura a vostro piacere, o anche di cioccolato fuso, poi coprite con il secondo disco di meringa. Spalmate il secondo disco di meringa con la crema rimasta, magari rompendo leggermente la sommità con il dorso di un cucchiaio, aggiungete la confettura a cucchiaiate e decorate con frutti di bosco a piacere e foglioline di menta fresca. Conservare in frigo fino al momento di servire.

Commenti

i vostri post preferiti

I BLOG CHE SEGUO